LiberaEtà: aggregare divertendosi

(Limbiate, 20 febbraio 2014) – Pesca, carte, biliardo e una camminata, ma anche ampio spazio alla cultura: è questo il mix vincente dei “Giochi LiberaEtà”, l'iniziativa lanciata per il primo anno dall'Amministrazione comunale e dall'Auser allo scopo di proporre varie attività ludiche, sportive e ricreative rivolte agli over 55 ma non solo. “E' dal mese di settembre – spiega l'assessore ai Servizi alla Persona, Franca Basso che stiamo lavorando a questo progetto di coesione sociale a cui hanno aderito, con nostro immenso piacere, tante associazioni presenti sul nostro territorio. Mi auguro che questa possa essere un'edizione zero e dare il via ad una tradizione cittadina”.
Nella pratica, tra i mesi di febbraio e maggio 2014, si svolgeranno, all'interno dei Centri Anziani limbiatesi, i tornei delle discipline inserite nel programma che decreteranno i “vincitori comunali” titolati a partecipare poi ai tornei regionali. Si parte con le gare di carte (a Villa Mella, al Villaggio dei Giovi e al quartiere Risorgimento), di bocce (presso la sede dell'associazione anziani di Risorgimento), di pesca (a Lomazzo e a Cuggiono), di tennis (presso il centro sportivo) e di biliardo (presso la sede dell'associazione anziani di Pinzano), per finire poi con una mostra di pittura e poesia in Villa Mella (3 e 4 maggio) e con una camminata per le vie della città aperta a tutti e prevista per domenica 11 maggio, alla festa della mamma. “Come Amministrazione comunale – commenta l'assessore allo Sport, Daniele Lodola esprimiamo tutta la nostra stima per le associazioni che, a vario titolo, partecipano al progetto. Un ringraziamento va anche a Fondazione Sport che mette a disposizione il centro. sportivo, una struttura che, nelle fasce orarie in cui è libera, potrebbe essere utilizzata anche dai centri anziani”.
L'alto gradimento per questa collaborazione Comune-associazioni è sottolineato anche dai rappresentanti delle associazioni stesse, che hanno ricordato come l'iniziativa limbiatese, possibile grazie ad una sinergia di intenti e all'aiuto prezioso dei volontari, sia la prima che si svolge in Brianza. A chiudere la presentazione del progetto, il Sindaco Raffaele De Luca:In un momento di crisi com'è quello attuale, l'apporto che le associazioni danno all'Amministrazione comunale è fondamentale per poter organizzare iniziative interessanti aperte alla cittadinanza. In particolare, le associazioni anziani costituiscono un valore aggiunto quando mettono le loro risorse a disposizione del territorio”.